Menu

Stagione 2017/2018

Stagione 2017/2018

Li viaggi de Ulisse

li viaggi de ulisse

Compagnia Teatro Popolare "Peppino Liuzzi"

"Li viaggi de Ulisse" di Romolo Passini. Regia di Romolo Passini

Tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento, l’emigrazione italiana verso le Americhe fu enorme, coinvolgendo circa nove milioni di persone. La mancanza di speranza in un miglioramento della propria condizione sociale, senza dubbio, fu uno dei principali motivi di questo esodo di massa. Anche da Caprarola partirono in molti, volevano diventare americani, volevano diventare ricchi, come Vittorio e Peppe che, insieme alle rispettive mogli, Tuta ed Annetta, si imbarcano, destinazione Nuova York. Una volta giunti nella terra promessa, faranno una serie di incontri alquanto bizzarri che condizioneranno fortemente la loro permanenza nel “nuovo continente”.

Una storia che trae spunto da fatti realmente accaduti e dai racconti dei nostri nonni, poveri emigranti che, per sfuggire alla fame e alla miseria, attraversavano quell’immenso e temuto mare, con il timore di non far più ritorno a casa.

 

In scena domenica 15 aprile 2018 alle ore 17:30

ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO
Prevendita telefonica al numero 340.1045098
Prenotazione on line: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Al botteghino giorni spettacoli (dalle ore 15 alle ore 17:30)

Taxi a due piazze

Matteo Vacca, Marco Morandi, Alessandro Tirocchi, Morgana Giovanetti, Maurizio Di Carmine, Ludovica Di Donato, Gabriele Carbotti

"Taxi a due piazze" di Ray Cooney. Regia di Matteo Vacca

La storia del tassista bigamo diverte e affascina gli spettatori di tutto il mondo, garantendo risate senza sosta dal 1983.

“Taxi a due Piazze” è una commedia brillante dove le contraddizioni, le bugie, la suspense, gli equivoci, la parodia, il dialogo rapido e incisivo, i colpi di scena e i ritmi mozzafiato, sono studiati ad arte per ottenere straordinari effetti comici con grande divertimento del pubblico. Il protagonista Mario Rossi, è un uomo dal nome banale, l’aspetto ordinario, un lavoro comune (fa il tassista) e una vita semplice: bella casa, moglie innamorata, abitudini consolidate. Una vita talmente serena che Mario l’ha moltiplicata per due! Bigamo soddisfatto, vive infatti con la moglie Carla a piazza Risorgimento e con la moglie Barbara a piazza Irnerio.

Ovviamente Carla non sa di Barbara e viceversa. Grazie ai turni del suo lavoro e ad una pianificazione perfetta di orari e spostamenti, tutto scorre felicemente, con le due donne totalmente inconsapevoli l’una dell’altra. Tutto si complica quando, per salvare un’anziana signora da uno scippo, Mario riceve una brutta botta in testa che lo costringe, privo di sensi, al ricovero in ospedale, lì fornirà due indirizzi di residenza diversi, e la denuncia arriverà quindi a due diversi commissariati che manderanno ad indagare due diversi investigatori. Nonostante l’aiuto del “fidato” amico e vicino di casa (di Carla) Walter Fattore, tutto il castello di bugie architettato da Mario pian piano si sgretolerà. Quello che segue è una serie di equivoci, coincidenze, bugie e mistificazioni della verità, che coinvolgono anche l’altro vicino di casa (di Barbara), l’eccentrico Bobby, che intrigano, trascinano e divertono lo spettatore per tutta la durata della pièce.

 

In scena domenica 8 aprile 2018 alle ore 17:30

ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO
Prevendita telefonica al numero 340.1045098
Prenotazione on line: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Al botteghino giorni spettacoli (dalle ore 15 alle ore 17:30)

That's Amore

that's amore

Marco Cavallaro, Ramona Gargano, Marco Maria Della Vecchia

"That's Amore" di Marco Cavallaro. Regia di Marco Cavallaro

OLTRE 40.000 SPETTATORI HANNO RISO E APPLAUDITO QUESTA COMMEDIA

Lui. Lei.
Non si conoscono. Lui è stato lasciato dalla fidanzata. Lei molla il fidanzato. Lui e Lei si ritrovano senza casa. Lei e Lui affittano, per uno strano scherzo del destino, lo stesso appartamento. Lui e Lei sono costretti a passare un intero week end insieme, ma Lei odia tutti i “Lui” e Lui odia tutte le “Lei”. I problemi arrivano quando arriva “L’altro”.

In un vorticoso susseguirsi di situazioni nasce una divertente storia d’amore condita da dolci e romantiche canzoni, una vera e propria commedia musicale “da camera”.
Una favola moderna sul bisogno d’amarsi per affrontare la vita. 

UNA STRARIPANTE COMMEDIA UN SUCCESSO LUNGO 3 ANNI!!

 

In scena domenica 11 marzo 2018 alle ore 18

ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO
Prevendita telefonica al numero 340.1045098
Prenotazione on line: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Al botteghino giorni spettacoli (dalle ore 15 alle ore 17:30)

Unpercento

unpercento

Enzo Casertano e Fabio Avaro, con la partecipazione di Gabriella Silvestri

"Unpercento - Punizione ad Affetto" di Francesco Stella. Regia di Valerio Groppa

Alle dodici, al settimo piano della stanza quarantasette di una clinica romana, Hans, bidello napoletano, ha un appuntamento, al quale è stato convocato tramite una lettera anonima. Anche Sesto, allenatore romano di bassa categoria, ha un appuntamento al settimo piano della stessa clinica, alle dodici, nella stanza quarantasette, segnalato da una lettera. I due non si sono mai visti prima e, ad attenderli nella stanza, c’è solo una bara. Chiusa. Non un fiore, non un biglietto, nulla.

Solo loro due, un pallone da calcio e un’affascinante e misteriosa donna che sembra avere molto a che vedere con loro. La possibilità che, tra situazioni comiche e paradossali, i due protagonisti scoprano realmente il motivo della loro convocazione è una su cento. Ma forse è il caso di provare... 

“Un per cento” è una commedia degli equivoci che fin dall’inizio gioca sul confronto di due comicità storiche come quella napoletana e quella romana, comicità che non stride con la nota di
mistero che attraversa tutto il racconto tenendo alta la tensione e la curiosità nello spettatore. Chi c’è nella bara? Chi è la donna misteriosa? A queste domande risponderà piano piano il racconto. La storia si sviluppa infatti in varie direzioni spinta da colpi di scena che daranno le risposte e arriveranno a toccare note dolci e anche malinconiche e che tireranno fuori dai vari personaggi caratteri inizialmente nascosti. (foto di Luciano Lattanzi)

 

In scena domenica 25 marzo 2018 alle ore 17:30

ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO
Prevendita telefonica al numero 340.1045098
Prenotazione on line: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Al botteghino giorni spettacoli (dalle ore 15 alle ore 17:30)

Cuori scatenati

cuori scatenati

Sergio Muniz, Diego Ruiz, Francesca Nunzi, Maria Lauria

"Cuori scatenati" di Diego Ruiz. Regia di Diego Ruiz

Il ritorno di fiamma, si sa, può essere molto pericoloso. Quando il fuoco della passione sia accende tra Diego e Francesca, le scintille divampano in maniera esagerata! Se poi a spegnere l’incendio ci si mette uno come Sergio Muniz, la situazione diventa veramente incontrollabile! E cosa succederebbe se la futura sposa venisse a scoprire tutto?

Una coppia scoppiata da anni si incontra clandestinamente per un’insensata ultima notte d’amore prima di suggellare il divorzio definitivo, ma gli imprevisti sono dietro l’angolo, anzi dietro la porta. Vale la pena dare una seconda possibilità? Oppure si rischia di ritrovarsi la solita minestra riscaldata? Riuscirà mai un nuovo amore a non subire il fastidiosissimo paragone con quello precedente? E come la mettiamo col tradimento? La fedeltà è una predisposizione mentale, una scelta morale o un’imposizione?

Questi e tanti altri interrogativi sono alla base di questa spassosa commedia in cui tutti i personaggi si trovano nel posto sbagliato in una serata che farà a dir poco fibrillare quattro cuori scatenati! (foto media & sipario)

 

In scena domenica 4 marzo 2018 alle ore 17:30

ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO
Prevendita telefonica al numero 340.1045098
Prenotazione on line: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Al botteghino giorni spettacoli (dalle ore 15 alle ore 17:30)